Scopriamo insieme bufale e verità sull'acqua alcalina ionizzata

Il rivoluzionario sistema di guarigione degli astronauti russi

Qual è il fondamento del “sistema di guarigione naturale” grazie alla quale gli astronauti russi non si ammalano da 50 anni?

Il professore Ivan Neumivakin era il capo del programma di salute degli astronauti russi e ha messo a punto un sistema di risanamento corporeo unico al mondo.

Il professore Ivan Neumivakin ha elaborato un sistema di risanamento grazie al quale gli astronauti russi che seguono il suo programma da più di 50 anni non si ammalano.

Il professore Ivan Neumivakin ha elaborato un sistema di risanamento grazie al quale gli astronauti russi che seguono il suo programma non si ammalano da più di 50 anni.

Nell’ambito della ricerca aerospaziale russa, il professor Ivan Neumivakin era il responsabile della salute degli astronauti.
Egli studiò molti anni per mettere a punto un sistema efficace in grado di mantenere gli astronauti sempre in ottima salute, di guarire prontamente dai loro eventuali problemi di salute, stando in un ambiente con “scarsità di risorse”, cioé con scarsità di farmaci, tipica situazione in cui gli astronauti si trovano nello spazio durante le loro missioni.
Egli elaborò nel corso degli anni un programma di risanamento basandosi sulla medicina ed ottimizzandola, limitando sempre di più l’utilizzo di farmaci ed ausili esterni.
Il risultato finale è stato un sistema di risanamento grazie al quale gli astronauti russi che seguono il suo programma da più di 50 anni non si ammalano.

L’acqua depurata, alcalina e ionizzata è il nutrimento più importante di ogni cellula, è l’acqua che disintossica e restituisce la salute

Il fondamento del sistema di risanamento naturale del professor Ivan Neumivakin è l’acqua.
Egli afferma: “Se avete fame, bevete acqua depurata.”
Io aggiungo: meglio se l’acqua depurata è alcalina ionizzata.
Per almeno mezz’ora dopo aver bevuto acqua depurata, alcalina e ionizzata non avete fame, poiché essa contiene minerali in forma altamente biodisponibile, che vengono prontamente utilizzati dall’organismo. Questo contribuisce moltissimo ad attenuare il senso di fame e a dare energia.
Successivamente, quando avete di nuovo fame, bevete ancora.
Mangiate solo ed esclusivamente quando avete davvero molta fame.
Se non avete molta fame non mangiate, fate riposare l’organismo.
Se mangiate quando l’organismo deve ancora digerire del cibo, il vostro organismo non riesce a digerirlo ed utilizzarlo, esso “marcisce” ed intossica l’ organismo.
Mangiamo 4-5 volte più del necessario. E tutto il cibo “in più” è un lavoro per i medici, se non oggi, lo sarà domani.
E’ importante ricordarsi che l’acqua compone ¾ del nostro corpo.

Se beviamo al mattino a digiuno e  10-15 minuti prima di mangiare 1-2 bicchieri di acqua alcalina ionizzata, il nostro corpo ne avrà un beneficio enorme: l’acqua supera lo stomaco e si raccoglie nel duodeno, dove si accumulano gli alcali.
Quest’acqua non inacidisce, rimane alcalina e apporta grandi benefici:

  • disintossicazione: durante la notte il nostro corpo si auto-depura e ogni cellula elimina una gran quantità di tossine, che sono acide. L’acqua alcalina ionizzata aiuta a neutralizzare tale acidità, aiutando il corpo a disintossicarsi e ad alcalinizzarsi;
  • idratazione: l’acqua alcalina ionizzata ha un alto potere idratante grazie alla sua microstruttura. Persone di 60-70 anni di età, quando iniziano a bere circa 2 litri d’acqua alcalina ionizzata, vedono che le rughe si distendono, che l’intestino si riattiva e che si avvia una profonda depurazione dell’organismo, il metabolismo cellulare si riattiva, con grande beneficio di tutte le funzioni vitali del corpo;
  • nutrimento: assimilazione minerali biodisponibili e senso di sazietà;
  • anti-ossidazione: l’acqua alcalina ionizzata cattura un gran numero di radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento.

In poche parole, l’acqua pura, ionizzata e alcalina è il nutrimento più importante di ogni cellula, è l’acqua che restituisce la salute.

L'acqua pura, alcalina e ionizzata è l'acqua migliore da bere

L’acqua pura, ionizzata e alcalina è il nutrimento più importante di ogni cellula, è l’acqua che restituisce la salute.

Perché proprio l’acqua alcalina ionizzata? E l’acqua in bottiglia? L’acqua del rubinetto? Altre bevande?

Solo l’acqua alcalina ionizzata riesce ad entrare con grande facilità nelle cellule;

Acqua in bottiglia e acqua del rubinetto

Le acque in bottiglia e l’acqua del rubinetto devono essere ripulite dall’organismo prima di essere utilizzate.

Quindi la cellula deve fare un grande lavoro per eliminare le impurità presenti in esse:

  • l’acqua in bottiglia contiene sostanze anti-alga, conservanti, spesso sotto forma di metalli pesanti insapori e inodori (se così non fosse, dopo poco tempo dall’imbottigliamento l’acqua diventerebbe putrida e nessuno la acquisterebbe). Le cellule devono fare un grande lavoro per eliminare tutte queste sostanze. Per effettuare questo lavoro serve acqua, la quale viene espulsa dalla cellula insieme agli inquinanti, ed ecco che il bilancio idrico ritorna spesso ad essere negativo;
  • analogo discorso vale per l’acqua dell’acquedotto, che contiene spesso residui di tipo fisico (sedimenti, sabbia, ruggine,…) e chimico (cloro e derivati, erbicidi, pesticidi, inquinanti,…). Anche qui il bilancio idrico molto spesso ritorna ad essere negativo, poiché la cellula deve espellere le sostanze tossiche contenute nell’acqua e con esse espelle necessariamente anche buona parte dell’acqua.
  • Altre bevande che consumiamo abitualmente come tè, caffè e bibite alzano momentaneamente l’energia, ma di nuovo aggravano la mancanza di acqua, cioè disidratano, oltre ad acidificare l’organismo intossicandolo ulteriormente.
    L’acqua “impura” va nella cellula, che anziché ricevere energia, deve prima pulirla. Lo sporco si getta via ma di acqua ne rimane poca. E l’energia manca.

Acqua non pura e molte bevande disidratano

La mancanza di idratazione e l’assunzione di liquidi impuri può causare ad esempio arteriosclerosi, ipertensione, aritmia cardiaca,…
La disidratazione è la causa delle maggior parte delle malattie.

Professor Ivan Neumivakin: non siamo malati, siamo intossicati!

Professor Ivan Neumivakin: non siamo malati, siamo intossicati!

Non siamo malati, siamo intossicati!

Quando mangiamo troppo e/o non ci disintossichiamo a sufficienza, il nostro corpo inizia ad accumulare tossine o scorie acide.
In questo ambiente le cellule vivono in un ambiente putrido e privo di ossigeno. Sono quindi costrette a mutare e a diventare cancerose.

I tumori sono un estremo tentativo di sopravvivenza cellulare

La cellula cancerosa è una cellula sana che per non morire si è adattata a vivere in un ambiente acido e pieno di tossine.

Il primo organo che risente della mancanza dell’acqua è il cervello. Di qui l’irritabilità, il mal di testa, la stanchezza, gli scarsi risultati nello studio.
Il cancro, l’AIDS, le malattie degenerative che oggi proliferano, sono le conseguenze e non le cause, sono uno stato temporaneo, di cui ci si può liberare senza farmaci, semplicemente idratando e disintossicando il corpo.
Il paziente deve prima di tutto capire le cause che lo hanno portato in quella situazione, porre rimedio ad esse iniziando un percorso di disintossicazione profonda.

L’acqua alcalina ionizzata è un aiuto fondamentale nell’idratare e disintossicare l’organismo, predisponendo così un terreno biologico sano nel quale i tumori e molte altre malattie non si sviluppano.

Le cellule cancerose ci sono in qualsiasi organismo, ma un sistema immunitario sano le sopprime. Solo se l’individuo è debole, queste iniziano a moltiplicarsi e a crescere.

Come funziona quindi il programma di risanamento messo a punto con gli astronauti?

Mangiando molto poco, bevendo speciali tisane per ripulire sangue, fegato, reni e pancreas. Due giorni di digiuno e due giorni di tisane. Prevede tre settimane di purificazione, dopo le quali praticamente tutte le malattie iniziano a migliorare .
Ripetendo questa disintossicazione ad intervalli regolari per tre-sei mesi, i malati che erano costretti a letto ad esempio per Parkinson e sclerosi multipla iniziano ad essere autosufficienti. Il segreto è semplice: hanno saziato le cellule dell’acqua di cui si avvertiva la mancanza e si sono disintossicati.
L’acqua alcalina ionizzata è il miglior elettrolita, è l’energia più importante e fondamentale per le cellule e quindi per l’intero organismo.

“In conclusione, posso dirvi che ho lavorato e studiato a lungo per capire dove si trova il confine tra la salute e la malattia e per capire quali strumenti della medicina ufficiale potessero essere utili agli astronauti nello spazio.
La risposta è: NESSUNO.”

Il mio consiglio è di iniziare da subito a bere acqua alcalina ionizzata, alimentarsi in modo corretto e seguire uno stile di vita più sano possibile.

Non so se riuscirete anche voi a non utilizzare farmaci e restare sani per i prossimi 50 anni, ma sicuramente in questo modo potete essere molto più sani, abbattere drasticamente la possibilità di ammalarvi di qualsiasi malattia e vivere una vita migliore.

E’ possibile ottenere acqua depurata, ionizzata e alcalina della migliore qualità grazie agli ionizzatori Meglio in Salute.





Top