Scopriamo insieme bufale e verità sull'acqua alcalina ionizzata

Acqua Alcalina Ionizzata: può aiutare a ridurre la fermentazione intestinale

By on 12 Aprile 2016 in Acqua Alcalina Ionizzata

Acqua alcalina ionizzata e fermentazione intestinale

ARW (Alkaline Reduced Water) and intestinal fermentation

Questo studio scientifico afferma che la somministrazione di acqua alcalina ionizzata può aiutare a ridurre in modo significativo la fermentazione intestinale.

Gli ionizzatori d’acqua alcalina sono stati approvati come dispositivo medico già nel 1965 dal Ministero della Salute giapponese; già all’epoca, esso aveva ufficialmente riconosciuto che l’acqua alcalina ionizzata da esso prodotta era in grado di aiutare ad apportare benefici significativi in caso di:

  • fermentazione gastro-intestinale;
  • diarrea cronica;
  • indigestione;
  • iperacidità gastrica.

Questi benefici sono quindi già stati riconosciuti in passato, e che sono dovuti essenzialmente all’idrossido di calcio presente in abbondanza nell’acqua alcalina ionizzata.

Questo studio scientifico è stato effettuato somministrando per lungo tempo acqua alcalina ionizzata a cavie da laboratorio con una grave fermentazione intestinale in atto.

È stato inoltre scoperto in questo studio scientifico che l’acqua alcalina ionizzata può aiutare ad apportare dei benefici:

  • all’ipertrofia della valvola ileo-cecale;
  • nella riduzione degli acidi grassi a catena corta, che sono il prodotto principale della fermentazione.

Questi obiettivi sono raggiunti dall’acqua alcalina ionizzata grazie all’alto livello di calcio bio-disponibile contenuto in essa (circa 50 ppm) e dal valore del pH alcalino.

Clicca qui  per leggere il testo integrale

Clicca qui per leggere anche Acqua alcalina ionizzata: efficacia nei casi di stitichezza cronica





Subscribe

If you enjoyed this article, subscribe now to receive more just like it.

Top