Scopriamo insieme bufale e verità sull'acqua alcalina ionizzata

Acqua Alcalina Ionizzata e Calvizie, Alopecia

“Se si alcalinizza l’organismo, si elimina la causa più probabile di calvizie e alopecia.
Il cuoio capelluto è infatti una sorta di “squadra di pronto intervento” che interviene sempre quando sul fronte degli acidi si verifica una situazione di emergenza.

Calvizie: l'acqua alcalina ionizzata può aiutare.

Calvizie: l’acqua alcalina ionizzata può aiutare.

Calvizie e Alopecia: causate da un eccesso di acidi

“Il nostro metabolismo produce continuamente sostanze di scarto, che sono acide.

Queste scorie acidedevono essere smaltite dal nostro organismo per restare in buona salute.

In età giovanile, il nostro fisico riesce normalmente a smaltire queste scorie acide, ma man mano che l’età avanza, questo meccanismo inizia a non essere più così efficiente, e iniziamo ad accumulare progressivamente scorie acide.

Questo processo sta alla base dell’invecchiamento e di tanti fenomeni ad esso collegati, come quello della caduta dei capelli.”

“Il nostro organismo, tendendo a mantenere l’equilibrio acido-basico, “cercanell’organismo sostanze alcaline con le quali neutralizzare gli acidi.

Il cuoio capelluto è un’eccellente riserva di sostanze minerali alcaline. Proprio per questo motivo viene progressivamente depauperato.

Con questa continua sottrazione di sostanze minerali dai depositi del cuoio capelluto (e non solo!) sfiorisce la nostra bellezza.

Perchè la donna non soffre di calvizie, e inizia ad avere queste problematiche dopo la menopausa?

L’uomo non ha la possibilità di espellere regolarmente acidi e scorie come fa la donna con le mestruazioni.

Se egli non si rifornisce adeguatamente di sostanze minerali ricche di energia e non si deacidifica, il suo organismo ricorre ai propri depositi di sostanze minerali e assicura la neutralizzazione necessaria alla sopravvivenza.

Un settore privilegiato dal quale vengono prelevati oligoelementi e sostanze minerali destinate alla neutralizzazione è con ogni evidenza il cuoio capelluto dell’uomo, con conseguente calvizie.

Dopo la menopausa spesso anche le donne iniziano a perdere i capelli, perché non possono più contare sulla neutralizzazione di acidi e scorie dovuta al periodo mestruale.

La stessa cosa può accadere anche durante il periodo fertile, nei casi di eccessiva acidificazione dell’organismo.

Nella nostra civiltà la caduta dei capelli o calvizie è imputabile:

  • per l’85% all’esaurimento delle sostanze minerali impiegate per la neutralizzazione degli acidi;
  • nel 5% dei casi per intossicazioni dovute a piombi dentari, agenti inquinanti nell’ambiente e nelle abitazioni, medicinali, integratori alimentari,…;
  • nel 3% dei casi a stress ed emozioni negative;
  • nell’1% dei casi si spiega geneticamente.
calvizie e trattamento alcalinizzante

Calvizie: i capelli ricrescono dopo 6 mesi di trattamento alcalinizzante

Nella figura si vede una persona che ha seguito trattamenti alcalinizzanti per 6 anni. La differenza è sostanziale.

Già dopo i primi 6 mesi di trattamenti, il suo medico gli ha chiesto: “Dove si è fatto trapiantare i capelli?”

Tratto da La Salute attraverso l’eliminazione delle scorie di Peter Jentschura e Josef Lohkamper

Alla luce di ciò, come facciamo a seguire una corretta terapia alcalinizzante per arrestare la caduta dei capelli, e ove possibile farli ricrescere almeno in parte?

Alcalinizzare per eliminare la causa di calvizie e alopecia

Per eliminare la causa di calvizie e alopecia e far ricrescere almeno in parte i capelli perduti, è necessario alcalinizzare l’organismo.

“Il motivo di caduta o perdita dei capelli è da imputare ad un eccesso di acidi: se si alcalinizza l’organismo, si arresta la caduta e in parte si riesce a rimediare il danno subìto.”

Tratto da La Salute attraverso l’eliminazione delle scorie di Peter Jentschura e Josef Lohkamper

Vedi anche infarto e chemioterapia per approfondire il meccanismo di caduta o perdita di capelli a seguito dell’eccesso di acidosi.

E’ stato dimostrato che l’acqua alcalina ionizzata aiuta a ristabilire l’equilibrio acido-basico dell’organismo.
Quindi aiuta ad eliminare le scorie acide in eccesso.
Per questo motivo può essere di grande aiuto nei casi di calvizie e alopecia.

ionizzatori-acqua-alcalina-meglio-in-salute


Per chi cerca uno ionizzatore d'acqua alcalina di massima qualità, consiglio di rivolgersi a Meglio in Salute, azienda italiana che conosco bene, della quale ho massima stima e fiducia.

ionizzatori-acqua-alcalina-meglio-in-salute

L'unica acqua alcalina ionizzata che è stata oggetto di studi medico-scientifici pubblicati da riviste del settore accreditate è l'acqua alcalina prodotta con uno ionizzatore d'acqua tramite meccanismo di elettrolisi, con elettrodi in titanio e platino.

Per approfondire i benefici dell'acqua alcalina ionizzata prodotta da uno ionizzatore d'acqua di qualità:
Leggi tutti i benefici dell'acqua alcalina ionizzata.
Top